L’oppressione del vuoto

di Fjodor

Il suono del vuoto approda all’orecchio procurando la sensazione di essere perso tra i luoghi dei ricordi.
Nel sottofondo senti un pianto disperato a cause delle emozioni scappate come fuggiaschi dai nostri lunghi cammini che furono sommersi da queste onde improvvise.
In altri tempi provenirono sentimenti dal mare delle parole, capace di creare o cancellare qualunque esistenza mentale o materiale.

 

Lascia un commento

Archiviato in dillo a Joe

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...