Il più bell’errore della mia vita

Il più bell’ errore della mia vita
Un sabato sera come un altro. Forse il più bello e il più strano della mia vita. Una festa, gente che balla, si diverte, affonda nel delirio della serata più bella della settimana come se non ci fosse una Domenica dopo. Giochi di sguardi, un bicchiere, o forse anche due, di troppo. Ma ti senti felice, in quell’intramezzo beato e a sè che puoi dedicare a tutto ciò che ami, che puoi dedicare tutto a lei che ami. Una fresca nottata di fine Maggio, una fuga sotto le coperte, musica soffusa, l’errore pronto a coglierti quando più sei impotente. Ma non è importante, non ci pensi: tutto è magnifico e tutto è ricoperto da un velo di magia nei ricordi più belli. Ti accorgi solo dopo che tutto quello che vedevi così lontano e impossibile, che disprezzavi con la superbia di chi crede di non poter commettere quell’errore così grossolano, ad un tratto diventa realtà e vorresti starne il più lontano possibile: il medico che si avvicina, il test che ti illude, le paure e i genitori da affrontare. A tutto il mondo che conoscevi se n’è aggiunto un altro, uno nato troppo presto, inaspettato, non desiderato: dentro sono contenute le carezze, i baci, le cure, il faccino di una piccola e innocente creatura strappata da chissà quale mondo parallelo. La tua vita cambia inesorabilmente, le notti si accorciano, divorate da gridi e urletti di fame o che desiderano semplicemente la tua attenzione. E tu diventi parte di lei, di questa creatura che ti ripaga dell’amore che le dai. Mentre passeggi, gli sguardi attoniti della gente che si volta a guardarti, con un’espressione indefinibile. Ma tu sei felice, sei felice nonostante il madornale errore, nonostante tutto ciò che è successo non l’avessi mai voluto, ma l’avessi accettato e incominciato ad amare sempre di più. Nell’errore, anche nel più grosso, incominci a credere che si possa trovare la più grande delle gioie, da condividere in tre, magari mentre canti una ninna nanna affianco alla culla e a lei. Ecco come la vita sa regalarti sorprese.

Lascia un commento

Archiviato in Liberopensiero

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...